Per bandi e contratti cliccare qui

Amministrazione Trasparente

Lavori per la realizzazione di una rampa per diversamente abili presso il Molo Pennello

Bando di Gara per lavori per la realizzazione di una rampa per diversamente abili nei pressi del Molo Pennello. CIG Z5E21C875C

Errata-corrige:  visto l’importo dei lavori in oggetto, non è richiesta la dimostrazione della qualificazione per alcuna categoria. L’art. 15 del capitolato è quindi soppresso.

Documenti utili:
Verbale apertura plichi realizzazione rampa per diversamente abili (Pdf, 3 Mb)
Bando di Gara lavori per realizzazione rampa per diversamente abili (Pdf, 2 Mb)
Disciplinare di Gara (Pdf, 13 Mb)
Schema di contratto (Pdf 2 Mb)
Bozza Modelli (Docx, 37 kb)

Progetto:
 Progetto Esecutivo (File zip, 34Mb)

CHIARIMENTI

  • Quesito. mq 19,25 di pannelli in legno, spessore 40 mm: si chiede l’essenza del legno;
  • Rrisposta. si riporta stralcio dell’art. 6 del Capitolato “Il camminamento sarà realizzato con pannelli in legno rivestiti in teak. I pannelli saranno realizzati in modo tale da resistere ai carichi previsti, presentare ottime caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici ed alla salsedine. Particolare cura dovrà essere prestata sul fissaggio degli elementi e sulle finiture di giunzione tra vari elementi e nei terminali. La superficie dovrà presentare caratteristiche antisdrucciolo” e dell’art. 16 “OPERE IN LEGNO – Le opere in legno previste consistono nel tavolato della rampa. Il tavolato dovrà essere realizzato in elementi di dimensioni tali da essere facilmente asportabili. Ogni elemento dovrà prevedere un sistema di fissaggio alla sottostante struttura al fine di evitare spostamenti, slittamenti, rotazioni o ribaltamenti. La qualità del legno e l’eventuale trattamento dovranno garantire elevata resistenza agli sforzi e alla corrosione prodotta della salsedine. La superficie calpestabile dovrà essere antisdrucciolo ed essere conformata in modo tale da evitare i ristagni d’acqua.”
  • Q. Il materiale previsto per il rivestimento “TEAK” è vincolante oppure è possibile sostituirlo con “IROKO, essenza utilizzata per usi similari, ma avente costi inferiori. Il teak massello, data la lavorazione anti-sdrucciolo, attualmente oscilla intorno ai €/mq 500,00.
  • R. Si, è possibile sostituire l’essenza del legno con un’altra che garantisca le caratteristiche meccaniche e prestazionali richieste. Si ricorda che i materiali da fornire dovranno essere accompagnati delle certificazioni di provenienza e di idoneità all’uso.
  • Q. Inoltre si chiede se in sostituzione del massello è possibile quantificare pannelli Decking, aventi dimensioni 1200×2500 mm con struttura interna in compensato marino Okumè e finitura lato calpestabile (sia in Teak che Iroko con spessori da 1 a 2,6 mm) ma avente spessore complessivo di 20 mm (non 40 mm), avendo interasse travi portanti in ferro a 417 mm.
  • R. Si, è possibile variare l’essenza del legno con un’altra che garantisca le caratteristiche meccaniche e prestazionali richieste ed inoltre purché rimanga comunque garantita la continuità del piano di camminamento specie a monte, a valle e nelle variazioni di direzione o inclinazione, senza la formazione di pericoli di inciampo. Si ricorda che i materiali da fornire dovranno essere accompagnati delle certificazioni di provenienza e di idoneità all’uso.
  • Q. Data lo spessore identico per entrambi gli appalti (40 mm) (CIG Z5E21C875C e CIG 73635891E0 ndr) e ulteriori verifiche per la ricerca ottimale del materiale effettuate in questi giorni, si chiede alla S.V. se un legno massello di Larice (spessore 42-43 mm) con lavorazione anti-sdrucciolo inclusa, dimensioni decking (larghezza doga 140 mm – lunghezza 1,20 mt per la rampa e 2,00 mt per la manutenzione pontile) colore a V.S. scelta e finitura trasparente, potrebbe risultare ottimale per entrambi i lavori.
  • R. Si, Si, è possibile variare l’essenza del legno con un’altra che garantisca le caratteristiche meccaniche e prestazionali richieste e purché sia garantita la corretta posa sul supporto inferiore. Si che i materiali da fornire dovranno essere accompagnati delle certificazioni di provenienza e di idoneità all’uso.
  • Q. mc 55 di massi naturali scogliera: si chiede conferma se la gru può operare da terra per il sollevamento dei massi, e loro successivo riposizionamento.
  • R. Si. Si ricorda che tutte le autorizzazioni sono a carico della ditta.

Lavori per la manutenzione straordinaria del pontile di collegamento presso il Molo Pennello

Lavori per la manutenzione straordinaria del pontile di collegamento presso il molo Pennello. CIG 73635891E0

Documenti Utili:
BANDO DI GARA (Pdf, 2 Mb)
DISCIPLINARE (Pdf, 13,6 Mb)
schema contratto (216 kb)
bozza-modelli
 (Docx, 39 kb)
Chiarimenti su lavori di manutenzione straordinaria del pontile Molo Pennello (Pdf, 397 kb )

Progetto:
PROGETTO (File Zip, 6 Mb)

CHIARIMENTI

  • Quesito. L’operatore OTS abilitato, richiesto come requisito di capacità tecnica, deve essere obbligatoriamente un dipendente della ditta partecipante, oppure si potrebbero affidare le lavorazioni previste ad un professionista esterno OTS abilitato?
  • Risposta. L’operatore OTS abilitato non deve essere necessariamente un dipendente, tali lavorazioni possono essere affidate anche in subappalto.
  • Q. Per quanto riguarda la dimostrazione di avere svolto negli ultimi 5 anni, lavori ammissibili alla categoria OS18A, è sufficiente allegare l’attestazione SOA per la categoria OS18A, in classifica V?
  • R. Si. L’attestazione SOA categoria OS18A classifica V è sufficiente alla dimostrazione di aver svolto i lavori richiesti.
  • Q. Fissaggio pilastri alle fondamenta. Previsione piastra di base (spessore 10 mm) con n.4 fori/cad per barra filettata (FI 16 cl. 8.8 ) da regolazione?
  • R. Si la piastra funge da regolazione.
  • Q. mc 5,40 tavolame in legno lamellare: si chiede alla S.V. lo spessore del legno (il computo cita… mm 20-60). 
  • R. Lo spessore previsto è di 40mm
  • Q. il materiale previsto per il rivestimento è legno lamellare, spessore 40 mm. Si chiede alla S.V. se potrebbe andar bene un compensato marino Okumè con stratificazione lamellare, dimensione pannello 1220×2500 mm, spess. 40 mm oppure bisogna quantificare doghe in legno massello, larghezza 140-150 mm, spess. 40 mm?
  • R. Non è stata prevista una prescrizione sulla tipologia. È necessario tuttavia che siano garantite le caratteristiche meccaniche e prestazionali richieste. Si ricorda che i materiali da fornire dovranno essere accompagnati delle certificazioni di provenienza e di idoneità all’uso.
  • Q. Data lo spessore identico per entrambi gli appalti (40 mm) (CIG Z5E21C875C e CIG 73635891E0 ndr) e ulteriori verifiche per la ricerca ottimale del materiale effettuate in questi giorni, si chiede alla S.V. se un legno massello di Larice (spessore 42-43 mm) con lavorazione anti-sdrucciolo inclusa, dimensioni decking (larghezza doga 140 mm – lunghezza 1,20 mt per la rampa e 2,00 mt per la manutenzione pontile) colore a V.S. scelta e finitura trasparente, potrebbe risultare ottimale per entrambi i lavori.
  • R. Si, Si ricorda che i materiali da fornire dovranno essere accompagnati delle certificazioni di provenienza e di idoneità all’uso.

Affidamento del Servizio di assistenza, guardiania, traghettamento e ormeggio di imbarcazioni e piccoli natanti da diporto al campo boe.

Bando di Affidamento del Servizio di assistenza, guardiania, traghettamento e ormeggio di imbarcazioni e piccoli natanti da diporto al campo boe individuato con la lettere “I” del piano boe comunale di cui alla Concessione Demaniale n. 2/11 e successive modifiche e integrazioni.

Documenti utili:
Determina Aggiudicazione Campo Boe (Pdf, 578 kb)
Bando Campo Boe 2017 (Pdf, 28 kb)
Disciplinare Campo Boe 2017 (105 kb)
Campo boe (Pdf, 99 kb)
Schema contratto Campo Boe 2017 (Pdf, 48 kb)
Bozza modelli (Doc, 101 kb)

Affitto ramo d’azienda: attività di bar

Affitto di ramo d’azienda avente ad oggetto l’attività di bar gestita nel locale con antistante terrazzo denominato “meeting point” ai sensi dell’Art 45bis Cod. Nav. – Cig 70357883EE.

ERRATA CORRIGE: si segnala che per mero errore materiale sul bando pubblicato è stata indicata una data di scadenza per la presentazione delle offerte non esatta.
Le offerte devono essere presentate entro le ore 12 del giorno 10 maggio 2017.
La data di apertura delle buste avverrà lo stesso giorno alle ore 12,30.

Determina di Aggiudicazione:
Determina di aggiudicazione (Pdf, 548 kb)

Documenti utili:
Errata Corrige (Pdf 25kb)
Bando di gara (Pdf 217 kb)
Disciplinare (Pdf 5 Mb)
Inventario Meeting Point (Pdf 504 kb)
Modelli (Docx 41 kb)
Schema di Contratto (Pdf 209 kb)

Lavori di Funzionalizzazione e valorizzazione del primo piano del Centro Congressi di Capri sito in Via Sella Orta, 5 – CIG 6832464DD6

Lavori di Funzionalizzazione e valorizzazione del primo piano del Centro Congressi di Capri sito in Via Sella Orta, 5 – CIG 6832464DD6

Documenti utili:
Comunicazione aggiudicazione gara (Pdf, 359 kb)
Bando-di-gara-per-procedura-negoziata-senza-previa-pubblicazione-del-bando-di-gara-a-seguito-di-indagine-di-mercato (Pdf, 164 kb)
Disciplinare-procedura-negoziata-senza-previa-pubblicazione-del-bando-di-gara-a-seguito-di-indagine-di-mercato (Pdf, 373 kb)
Schema di contratto (Pdf, 102 kb)
Avviso n.2 Lavori di Riqualificazione Centro Congressi (Pdf, 680 kb)
Determina di Nomina della Commissione di Gara (Pdf, 1,4 Mb)
Verbale 1 – Commissione Tecnica di Valutazione (Pdf, 602 kb)
Verbale 2 – Commissione Tecnica di Valutazione (Pdf, 1 Mb)
Verbale 3 – Commissione tecnica di Valutazione (Pdf, 578 kb)

Graduatorie per assunzioni stagionali

Capri, 29 Aprile 2016 – Le graduatorie per l’assunzione di personale a tempo determinato per l’anno 2016 presso Porto Turistico di Capri S.P.A.

Documenti utili:
Graduatoria Responsabile Spazzamare (Pdf, 3 kb)
Graduatoria Addetto Spazzamare (Pdf, 3 kb)
Graduatoria Courtesy Car (Pdf, 4 kb)
Graduatoria Impiegati (Pdf, 4 kb)
Graduatoria Info Point (Pdf, 4 kb)
Graduatoria Ormeggiatori (Pdf, 4 kb)
Graduatoria Servizi Generali (Pdf, 6 kb)
Graduatoria Servizi Igienici (Pdf, 4 kb)
Graduatoria Addetto Disabile (Pdf, 20 kn)

Bando di gara campo boe

Capri, 17 Giugno 2015 – Bando di affidamento del servizio di assistenza, guardiania, traghettaggio e ormeggio di imbarcazioni e piccoli natanti da diporto al campo boe individuato con la lettera “I” del Piano Boe Comunale di cui alla Concessione Demaniale n. 2/11 e successive modifiche ed integrazioni.

Il termine per la presentazione delle offerte è prorogato fino al 29 giugno 2015, ore 15.00

Documenti utili (pdf):
Bando di gara Campo Boe (Pdf, 4 mb)
Proroga Bando di gara Campo Boe (Pdf, 150 kb)
Integrazione al disciplinare del BANDO di gara Campo Boe del 17/06/2015 (Pdf, 3,6 mb)